Borut Cvajner

(giovedì 17 maggio, Rovereto, basement auditorium Fausto Melotti)

Originario di Pola, in Istria, è uno tra i più affermati protagonisti del clubbing croato, grazie a un’elegante ed efficace combinazione di house e techno. I primi passi della sua carriera, però, li ha mossi nel Nord Est italiano, in particolare a Padova, dove nel 2002 si aggiudicò un contest fra giovani dj. Dopo di che si avventurò a Berlino, dove tuttora si affaccia regolarmente, persino in consolle al leggendario Tresor, per poi tornare infine in patria. Là ha fondato recentemente l’etichetta discografica Vakum, specializzata in vinile, e organizza la serata “Ame”, fondendo musica e arti visive.

 

Maggiori informazioni

https://soundcloud.com/borut-cvajner
https://www.mixcloud.com/borut/